recent post

giovedì 20 novembre 2014

CUSTODiA per e-reader

C'è chi lo ama e chi lo odia. 
Io sono dalla parte di chi lo ama, ma il perché lo dico dopo.
Sto parlando del lettore di libri elettronici, altrimenti detto e-reader. 
Da tempo studiavo una custodia per proteggerlo durante gli spostamenti fuori casa, 
che avesse, però, delle caratteristiche precise:
leggera - piacevole da maneggiare - non ingombrante - pieghevole - rigida.
E, finalmente, dopo diversi tentativi, 
sono riuscita a ottenere quello che volevo. 



☛ Per prima cosa ho pensato al materiale da usare 
e ho scelto l'alcantara, perché è molto piacevole al tatto, resistente e impermeabile. 
Ne avevo alcuni ritagli che ho unito per ottenere un rettangolo di circa 30 X 21.

Ho fatto un cartamodello che ho posizionato sul rovescio del tessuto, 
disegnato e ritagliato per due volte.



 1. Su uno dei due rettangoli uguali, ho fatto delle cuciture libere per divertimento
            (applicazioni e abbellimenti vari devono essere fatti subito).
2. Ho inserito un pezzo di elastico che servirà per la chiusura
            (l'ho tenuto fermo con del nastro adesivo di carta).
3. Diritto su diritto ho cucito insieme i due rettangoli solo lungo i due lati più lunghi
            (sul punto in cui si fissa l'elastico meglio ripassare un paio di volte). 
4. Ho riportato il lavoro a diritto.


 Sul diritto, proprio al centro della custodia, 
ho cucito un nastrino (non dev'essere più alto di mezzo centimetro).
Servirà a creare due tasche e a definire bene il dorso, 
così da poter ripiegare la custodia con facilità.
(Va bene anche una semplice cucitura zig zag).


 Ho tagliato, su misura delle due "tasche", due cartoncini sostenuti 
(ma non troppo voluminosi),
da infilare sia a destra sia a sinistra.
Sono più corti di circa 1,5 cm vicino all'apertura (vedi foto sul lato dx), 
per lasciare il tessuto necessario a fare l'orlo. 
(Ho plastificato i cartoncini, con del nastro adesivo, per renderli impermeabili).


 Con gli spilli ho fissato i due orli e poi ho finito con una cucitura a macchina.
(Si può anche cucire a mano).



A lavoro finito, la mia custodia è proprio come desideravo:
morbida al tatto e piacevole da tenere in mano,
leggera per non appesantire la borsa, poco ingombrante e impermeabile.
(Tra l'altro, l'alcantara è resistente alle macchie e facile da pulire).



Una volta chiusa, protegge perfettamente e l'elastico non lascia "scappare" l'e-reader.
Se scegliete, come ho fatto io, un materiale non scivoloso (alcantara, velluto leggero, scamosciato sintetico e simili) il lettore resterà facilmente al suo posto 
e le nostre mani saranno sufficienti a trattenerlo durante la lettura, 
senza bisogno di elastici fastidiosi sullo schermo.



La cosa che mi piace di più è che 
posso ripiegare un lato sotto il dispositivo mentre leggo
non devo rimettere in borsa la custodia per poi ritirarla fuori ogni volta.

Dimenticavo...io amo il mio lettore di libri elettronici, perché: 
 mi permette di leggere dove e quando voglio anche fuori di casa,
 posso avere sempre a disposizione una ricca libreria,
 risparmio sui costi, perché il formato e-book costa meno,
 posso scaricare articoli da internet e leggerli dove mi pare,
  posso avere un libro in pochi secondi, scegliendolo in rete e iniziare a leggerlo subito,
 posso scaricare 3 e-book gratuiti al mese nella mia MLOL (Media Library On Line),
non corro mai il rischio di rovinare anche solo una pagina.

Credo che niente potrà mai sostituire un libro di carta 
e anch'io continuo a comperarli o prenderli in biblioteca, con grande gusto, però...
sono davvero grata per questa bella invenzione!


--- F - S - P ---



--- Condivido foto e testi solo per uso personale (vedi disclaimer)  ---
--- Non desidero che i miei tutorial vengano pubblicati su fb ---
--- For personal use only ---

sabato 8 novembre 2014

Cucito divertente: CASETTE in pannolenci

Poche cuciture per fissare porta, finestre, tetto e sono già pronte.
 Le ho copiate da "Intres" il negozio spagnolo di Maria (su Etsy).

lunedì 3 novembre 2014

COME si FA: elogio della "SCUCiTURA"

Scucire non è una perdita di tempo e nemmeno qualcosa di cui vergognarsi.
Capita. Dobbiamo metterlo in conto, perché quando si lavora, si sbaglia.    
So per esperienza che da principianti non si vorrebbe scucire mai, 
però, bisogna sforzarsi di vincere la pigrizia, perché 
"rifare" vuol dire imparare 
e sarà sempre più gratificante e costruttivo un risultato che ci soddisfa fino in fondo.

venerdì 24 ottobre 2014

TAPPETiNO per mouse con panno pulisci occhiali

La mia amica Loredana, mi ha regalato un bellissimo panno per la pulizia degli occhiali, 
troppo bello, però, da tenere nascosto e da usare solo per il suo scopo

venerdì 17 ottobre 2014

Un FiORE di ZiP

Con le zip si può anche scherzare un po'
non sono poi così tremende.

venerdì 10 ottobre 2014

MiNi ASTUCCiO con zip

È sfoderato, si chiude con la zip e una volta finito è proprio mini: 
misura circa 19 centimetri in lunghezza e 5 in altezza.
È un comodo astuccio da tenere in borsa 
con un paio di penne e una matita.

sabato 4 ottobre 2014

CUCiTO DiVERTENTE: gioco di tessuto per neonati

Il cucito può essere divertente due volte!
Questo, ad esempio, è un gioco di tessuto, da inventare con le nostre mani
per far divertire i bimbi più piccoli.
Ne girano parecchi in rete di questi "triangoli cicciotti", la mia versione 
strizza un occhio al riciclo.

sabato 27 settembre 2014

SOGNANDO i POP-UP di Katsumi Komagata

Mi sono lasciata ipnotizzare dall'albero Pop Up di Katsumi Komagata 
e ho provato a fare anch'io la mia versione.

sabato 20 settembre 2014

PRiMA da uomo...DOPO da DONNA

Capita anche a voi di dare volentieri un'occhiata ai saldi del reparto uomo?
 Io ci trovo le T-shirt belle grandi, quelle stile oversize che piacciono a me
(costano meno delle nostre e sono anche più divertenti da modificare).

venerdì 12 settembre 2014

Un CiNTURiNO nuovo per il mio POP swatch

Oggi ho inventato un cinturino nuovo per il mio POP swatch. 
 L'orologio non si usa più, e non si trovano più nemmeno i cinturini di ricambio per questi modelli,
 tanto in voga negli anni ottanta, ma ormai fuori produzione.

sabato 6 settembre 2014

PRiMA T-Shirt...DOPO scialle con la fettuccia

Ormai le magliette classiche, quelle XL o XXL, si trovano quasi sempre, anche a pochi euro. 
E così, mi sono lasciata tentare da un bel grigio classico, per realizzare
un nuovo scialle settembrino.

venerdì 29 agosto 2014

CUCiTO DiVERTENTE: BOTTONi ricoperti

Con un po' di pazienza e costo quasi zero, possiamo 
rivestire e personalizzare anche i bottoni.
In rete, troviamo qualche idea e tutorial ben fatti.
Anch'io voglio contribuire con questo mio metodo casalingo.

venerdì 22 agosto 2014

PiCCOLO RiCiCLO (occhio ai particolari)

L'orlo delle maniche è rovinato? 
Possiamo rivestirlo con un bel tessuto fantasia da cucire semplicemente sopra quello vecchio.

domenica 6 luglio 2014

PRiMA ombrello...DOPO maxi borsa con ANGOLi alla giapponese

Finalmente è arrivata l'ispirazione per cucire la borsa grande che mi serviva.

mercoledì 25 giugno 2014

La TASCA interna "volante"

Una tasca interna, volante, da cucire dentro la borsa fa sempre comodo. 
Di solito, io la faccio essenziale: si fissa su un lato solo e si può inserire anche a borsa finita.

giovedì 19 giugno 2014

NUOVE INFRADiTO per LEi e per LUi (RiCiCLO)

Dare una nuova vita alle nostre infradito,
non è solo utile è anche molto divertente, perché ci permette di giocare con materiali diversi:
stoffa, bottoni, perline e, ovviamente...la mitica maglina!

lunedì 9 giugno 2014

martedì 3 giugno 2014

PRIMA libro...DOPO paralume?

Riciclare i libri non è così facile
e non solo per il lavoro e la pazienza che richiede. 
C'è sempre una vocina dentro che insiste a dirti che stai facendo qualcosa di sbagliato.

martedì 27 maggio 2014

La CUCiTURA RiBATTUTA (COME si fa)

Quando abbiamo bisogno di unire due tessuti con una cucitura resistente e vogliamo un risultato pulito anche a rovescio (non vogliamo vedere fili e orli vivi), può aiutarci la cucitura ribattuta (detta anche cucitura ribattuta piatta o cucitura doppia). A differenza della cucitura inglese, ha l'aria molto sportiva: avete presente la cucitura laterale dei nostri jeans? La sua caratteristica è quella di risultare bella piatta sia a diritto sia a rovescio.

domenica 18 maggio 2014

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...