20 set 2013

COME si FA: il finto soffietto

Non è certo la tecnica migliore per "eliminare" gli angoli e dare volume, 
ovvero  per fare il finto soffiettoÈ solo una soluzione pratica e veloce 
che uso spesso e per diversi progettiastucci, borse, beauty... cestini, 
e che mi sento di consigliare perché ha una buona resa.

Per fare un esempio, ecco lo stesso modello d'astuccio,
prima senza e dopo con le cuciture sugli angoli (il finto soffietto). 
Diciamo che è soprattutto una questione di gusto, una scelta di stile, 
anche se spesso, ci guadagna pure la funzionalità dell'oggetto.
 Ecco come me la cavo io...

Il tetto 
1. Parto da un rettangolo piegato a metà, cucito e rifinito lungo i due fianchi.
2. Inserisco la mano e ruoto leggermente una punta del rettangolo verso di me.
3. Cerco di infilare le dita nelle due punte per far uscire gli angoli.
4. Aiutandomi con le mani, lascio una punta in alto e porto la seconda verso il basso.
5. Schiacciando la stoffa dove occorre, arrivo a formare un rombo. I famosi "precisini", potrebbero stirare per fissare le pieghe. (E non sarebbe una brutta idea : )
6. Unisco le due punte verso l'alto a formare un tetto.


Le due punte del tetto, devono combaciare 
e i margini dopo le cuciture, devono essere piegati da una parte verso sinistra 
e dall'altra verso destra. 
Se c'è dell'imbottitura, una fodera o un tessuto robusto 
e la stoffa crea troppo spessore, meglio aprirla e cucirla piatta. 


La linea guida
Creato il tetto, parto dalla punta, scendo in verticale lungo la cucitura 
(ad esempio di 4 cm) e faccio un segno con la matita 
(o il gesso per sarti su colori scuri).  
Se voglio un angolo più ampio, aumento i centimetri, se lo voglio più piccolo li diminuisco.


Passando per il segno tracciato prima e aiutandomi con un righello,
disegno (a occhio) la base del triangolo
Sarà la linea guida che userò come traccia per la cucitura a macchina.
I due lati del triangolo, dovranno essere  il più possibile uguali.
Ripeto i due passaggi sull'altra punta del tetto.


Non c'è un modo esatto per prendere le misure della linea guida,
neanche misurando i due lati del triangolo, perché le pieghe del tetto, 
vengono create a occhio e quindi, sono sempre disuguali. 
Meglio affidarsi all'occhio anche per tracciare la base del triangolo 
(la linea guida della cucitura).
In ogni caso, a fine cucitura, un piccolo errore non si noterà.

Le cuciture
A questo punto, sarà semplice e veloce passare sopra le linee guida 
tracciate prima e creare così le cuciture che riducono le punte degli angoli. 


Una volta cucite, le punte del tetto si possono tenere così oppure 
si possono tagliare via e rifinire a punto zig zag.
 Molto dipenderà dallo spessore del tessuto e dal tipo di modello.
 Per le borse, basteranno due sole cuciture (i due soli angoli della base), 
per alcuni astucci o beauty, dovremo farne quattro (per i quattro angoli). 
Ai primi tentativi, è normale 
che gli angoli risultino un po' diversi
ci vorrà solo un po' di pratica e con il tempo saranno sempre più precisi. 
Se non siamo soddisfatti, possiamo sempre scucire e riprovarci
alla fine, sono solo due piccole cuciture e sarà un ottimo modo per fare esperienza. 


All'interno delle borse, specialmente quando sono maxi e sfoderate, questi angoli creano uno spessore sul fondo che le rende più resistenti. 
Quando la borsa è piena, donano un aspetto più curato e trattengono meglio il contenuto.

Buon lavoro e tenetemi al corrente dei vostri esperimenti!





Condivido foto e testi solo per uso personale.
My tutorials are for personal use only.

30 commenti:

  1. Le tue spiegazioni sono sempre esaurienti .... bravissima terrò presente ... buon fine settimana giusi_g

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giusy,
      sto cercando di approfondire qualche passaggio chiave o ricorrente nei miei articoli del blog.

      Elimina
  2. Utilissimo tutorial! Proprio ieri ho cucito un astuccio a mia figlia a forma di cubo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen!
      Mi dispiace di essere arrivata in ritardo!

      Elimina
  3. Ciao Pia! Sei sempre super chiara nelle tue spiegazioni! Io in genere parto dalla punta e misuro i lati e poi ad okkio cucio.........ma dovrei esser più precisa! La fretta mi impedisce di farlo! La punta la lascio sempre, sopratutto nelle borse..... Devo dirti che gli astucci con il soffietto son più simpatici!!!!!!! C'è sempre da imparare molto qui da te! Grazie!!!!! Buon weekend! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angela,
      sei sempre gentile e ispirante! Mi interessa particolarmente il tuo parere e ti scriverò per chiederti come fai la tua misura sui lati e come ti regoli a occhio. Secondo me potrebbe essere molto utile per aggiornare la mia guida. Concordo con te che gli astucci più cicciottelli, sono spesso più simpatici!

      Elimina
  4. Sembra quasi fattibile anche per le ceppe come me!!!!
    Buon fine settimana...
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia,
      mi hai fatto fare una bella risata!

      Elimina
  5. Ottimo suggerimento, conto di sperimentarlo presto! Grazie per la condivisione Pia! Vorrei conoscerti di persona per ammirare le tue mille creazioni! Hai cucito di tutto praticamente!!!! :) Buon weekend!
    Sindel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Sindel,
      Presto! Conosciamoci! Hai un contatto Skype? Se sì, mandamelo prima possibile via mail. Magari abitiamo vicine e sarà un vero piacere anche per me conoscerti!

      Elimina
  6. Utili le spiegazioni e belle le fotografie con i vari passaggi. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marta,
      ormai sto diventando quasi una contorsionista per fotografare certi passaggi con una mano sola e mentre faccio l'azione con l'altra, però mi piace molto e mi diverto ancora di più!

      Elimina
  7. Grazie Pia!
    ottimo tutorial!
    buon week end

    RispondiElimina
  8. un consiglio molto valido grazie lo sperimenterò

    RispondiElimina
  9. Sempre chieare e utili le tue spiegazioni......buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Andreina,
      ne sono molto contenta!

      Elimina
  10. Grazie mille Pia!
    Sei stata esaurientissima!
    Bellissimo ed utilissimo tutorial che ho già salvato nei preferiti.

    Grazie
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Mary,
      spero che al momento buono ti possa essere utile!

      Elimina
  11. complimenti...sono davvero tutte idee splendide, utili e spiegate benissimo!! grazie e continua così
    Annamaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Annamaria,
      mi fa piacere sapere di essere utile. Quanto alle spiegazioni, quando le rileggo (magari dopo qualche tempo), trovo sempre imprecisioni e strafalcioni, per fortuna ho dei lettori generosi e comprensivi come te! : )

      Elimina
  12. I tuoi tutorial mi hanno fatto innamorare della mia singer d'epoca e mi sono ritrovata a fare delle belle borse senza nessuna esperienza! Io i triangolari li faccio con la cucitura ball'inglese, prima sul dritto poi taglio giro sul rovescio e faccio un'altra cucitura. Nelle borse più piccole preferisco che i triangoli non ci siano dentro. E poi non ho lo zig zag nella mia macchina della nonna!!! Grazie dei consigli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Martuzza! Sei un genio!
      Ottima la tua idea! E poi, puoi rifinire senza lo zig zag, hai ragione, non tutte le macchine ce l'hanno!
      Lo sapevo io... che i miei lettori hanno una marcia in più! : )

      Elimina
  13. Ora che sto imparando a cucire i tuoi tutorial sono di grande aiuto! Sono giorni che leggo il tuo blog e trovo che le tue spiegazioni siano chiare semplici!...grazie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Gio,
      per queste tue parole che mi hanno fatto particolarmente piacere!

      Elimina
  14. Grazie!
    Sei davvero molto gentile a condivedere la tua sapienza ed esperienza! Io purtroppo sono una principiante e autodidatta, ma vorrei imparare a fare qualcosa con le mie mani per cui non posso che ringraziare chi, come te, spiega con tanta cura!!
    Vedremo cosa ne uscirà fuori!
    Grazie!!
    Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Marta,
      siamo in tante ad aver imparato da sole, ma questo non ci ha impedito di andare avanti, di migliorare passo dopo passo e di diventare sempre più brave. Sono certa che la tua voglia di imparare ti farà superare le inevitabili difficoltà e che riuscirai nel tuo proposito di "fare qualcosa con le tue mani". All'inizio è più difficile, è vero, però le prime soddisfazioni sono anche le più belle, quelle che non dimentichi, vedrai che non mancheranno! Grazie a te per il tuo commento. Buon lavoro e tienimi al corrente dei tuo progressi!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).