03 mag 2017

Tavolino collage

Da un pezzo dovevo sistemare il mio tavolino porta PC e finalmente mi sono decisa a rivestirlo 
con le pagine di un libro che altrimenti sarebbe finito al macero.


Come si vede nelle foto, ho iniziato a strappare e incollare delle piccole strisce di carta per ricoprire le gambe e poi con pazienza (e una bella raccolta del mio Mark Knopfler), sono risalita fino al piano. Il tavolino era già stato vittima di qualche mio esperimento con vernici e acrilici (dal risultato deludente) e aspettavo di avere l'ispirazione giusta per sistemarlo. Mi è arrivata dall'amica Viviana che da tempo ama rinnovare piccoli mobili con le pagine delle riviste e collage strepitosi


Qualche mano di flatting all'acqua trasparente ha completato il tutto. Si trovano in commercio diversi tipi e costi di questa vernice protettiva, bisogna fare attenzione che sia di buona qualità, altrimenti non è resistente e nemmeno impermeabile.


Il mio tavolino nuovo è ormai operativo al cento per cento!





-- Condivido foto e testi solo per uso personale ---
--- For personal use only ---

26 commenti:

  1. FAN- TA - STI- CO alla lettera .... un' idea al giorno toglie le discariche di torno ;).... buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella questa della discarica:) Grazie Giusi e buona giornata anche a te!

      Elimina
  2. Piaaaaaaaaaa!
    E' delizioso il tuo nuovo tavolino! Ecco a cosa ti son servite le pagine del libro.....li per lì ho pensato che stessi realizzando altro (delle lettere per comporre qualche bella parola, da appendere al muro!). Anche io ho sciupato un po' la superficie del tavolo e del banco con i miei lavori....ma poi ho riparato! In fondo si tratta di oggetti di Piero che per lui sono un caro ricordo...quindi non me la sono sentita di intervenire se non con prodotti adatti al legno, per ripristinare....l'originale! Se fosse stato mio, avrei fatto come te! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto Angela? Però con il legno è diverso! Il mio tavolino non era di legno e mi ha permesso di fare tutti gli esperimenti a cuor leggero, poteva solo migliorare rispetto a quando l'ho comperato!

      Elimina
  3. Wau Pia .... oltre che operativo è davvero originale e visto il trattamento sarà anche resistente. Bravissima (e paziente) come sempre. Io faccio questo tipo di rivestimento come decorazione e rinforzo di scatole di cartone che magari hanno una bella forma o dimensione. Per il tavolino non ci sarei arrivata. Abbraccione
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gio, non ci avrei pensato nemmeno io se non avessi visto le sedie della mia amica Viviana. E'la prima volta che rivesto un mobile, anche se piccolo, con la carta (di solito uso le vernici) e devo dire che sono molto contenta del risultato che è davvero insolito e simpatico. Buonissima la tua idea di rivestire le scatole come decorazione e rinforzo, la ricorderò per la scatola da 50 bustine del tè che è carina ma molto fragile. Grazie mille! Abbraccione a te!

      Elimina
  4. lavoro stupendo...il risultato mi piace molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere e ti ringrazio Gloria!

      Elimina
  5. Ti seguo ormai da molto tempo,e ogni volta mi stupisci per la tua fantasia , ma oggi ho scoperto con piacere che oltre al cucito abbiamo in comune anche la musica,e in particolare Mark Knopfler (favoloso con la chitarra) beh sono propio contenta .un bacio Gilly

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello Gilli! Ha fatto molto piacere anche me sapere di queste passioni che abbiamo in comune (amo Knopfler da una vita)! Sono contenta di conoscerti, bentrovata e un bacio a te!

      Elimina
  6. complimenti, un bellissimo lavoro di recupero....

    RispondiElimina
  7. Bellissimo Pia. Che pazienza, complimenti! Io posso arrivare al massimo a ricoprire un oggetto piccolo, tipo una scatola appunto, con questo metodo, senza stufarmi e piantare a metá :)
    Un secolo circa fa avevo ricoperto delle cornici dell'Ikea con strati di carta velina di vari colori (chissá che fine hanno fatto tra l'altro, boh!) sarebbe carino provarci con le pagine stampate...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' di pazienza ci vuole, specialmente sulle parti piccole tipo le gambe ma ne vale la pena. Ottima l'idea di ricoprire le cornici con la carta velina colorata, chissà che belle sfumature! Grazie Sara!

      Elimina
  8. Adoro fare questi collage! Mi piace molto come è riuscito il tuo!
    Ne ho visti anche con le cartine geografiche che amo molto!
    un abbraccio
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah sì, con le cartine geografiche sono lavori meravigliosi! Anche con gli spartiti! Un abbraccio a te Sabrina!

      Elimina
  9. Veramente una bella idea, brava!
    Mariagrazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi funziona davvero! Grazie Mariagrazia!

      Elimina
  10. Ciao Pia, come sempre bellissimo!
    Da un po' mi riprometto di rivestire la sedia della camera delle ragazze ma poi rimando sempre... Nel corso degli anni ho utilizzato spesso dei Topolino vecchi per rivestire barattoli, cartellette, rubriche e scatole di scarpe poi usate come contenitori.
    Lavoro lungo ma soddisfacente!
    Buon fine settimana e a presto
    Donatella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I topolino! Vero! Altra idea favolosa e di grande effetto! Ti prego, deciditi a rivestire le sedie alle ragazze e poi mandami subito le foto perché sono sicura che saranno una meraviglia e ho proprio voglia di vederle! Grazie Donatella e buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  11. Ma che meraviglia! Pure il tavolo!bello davvero! pure la musica di Mark Knopfler!
    La cosa che mi ha fatto innamorate del tuo sito è che a differenza di altri che trattano il riciclo, ma con risultati non sempre convincenti, tu ricerchi il bello. Il risultato è sempre qualcosa che indossi, usi o collochi in casa con orgoglio perché rispetta e valorizza il prodotto finale.
    Un abbraccio
    Esther

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Esther! Mi fa molto piacere quello che hai scritto. In effetti, mi piace quando il riciclo aggiunge qualcosa e trasforma in modo gradevole. Non sempre si riesce, ma bisogna sempre provarci. Diciamo che è proprio la sfida del riciclo.

      Elimina
  12. Bel lavoro Pia, e poi utilizzandolo tutti i giorni il computer ne godrai finchè dura il tuo tavolino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. EH sì! Avrò modo di verificare con l'uso quotidiano se questa tecnica funziona nel tempo anche per i piccoli mobili. Grazie Marta!

      Elimina
  13. Mi piace moltissimo!!!!
    MGrazia

    RispondiElimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o?
1. Scrivi il tuo commento.
2. Scegli ANONIMO dal menù a tendina.
3. Clicca su PUBBLICA.
FATTO! GRAZIE MILLE!
(Il tuo commento sarà visibile al più presto, dopo la mia lettura).