26 mar 2017


22 mar 2017

Bigliettino LOVE con le cuciture

Il bellissimo lavoro di Corinne Haig mi ha ispirato un bigliettino di auguri per il matrimonio di due amici. Sapevo di poter contare sulla morbidezza del cartoncino bianco in carta di riso (acquistato in un negozio d'artigianato) e così ho deciso di cucire lettere e particolari in tessuto.


Dopo diverse prove di tessuti, abbinamenti e dimensioni, ho iniziato a disegnare e ritagliare le lettere. Ho preparato anche un fiore che all'inizio volevo sistemare al posto della lettera O, ma poi ho cambiato ideaCon qualche punto di colla ho sistemato in posizione le lettere per prepararle alle cuciture a macchina.


Con la macchina per cucire ho seguito i contorni delle lettere e di un cuore che ha preso il posto del fiore. La macchina non ha problemi a cucire carta e cartoncini non troppo pesanti, ma i risultati migliori si ottengono con i materiali più morbidi e simili al tessuto, come ad esempio, le carte di riso.


Fatto l'esterno, ci voleva una bella frase da stampare all'interno e ancora una volta, mi è venuta in soccorso l' amata raccolta di poesie di Tagore: "Sfulingo", una mitica edizione Guanda datata 1978. Ho scelto questi versi:"In cielo due stelle / camminano unite / per illuminare / il tempio dell'universo". Tra l'altro, ho notato dopo che il numero della poesia è proprio il 17, come l'anno in corso in cui si celebra il matrimonio.


Ho scelto il carattere di stampa, un lilla polveroso per il colore e un foglio in carta riciclata della stessa tinta del cartoncino. Dopo aver fatto qualche prova per verificare che la posizione della scritta cadesse proprio dove volevo, ho stampato la pagina con la stampante di casa a getto d'inchiostro, incollato e rifinito in misura.


Ho scucito e rifatto la parte interna del cuore (che non mi convinceva) incollandoci un mini cuore lilla. E sempre in lilla, sono anche tutte le cuciture del bigliettino; per questo ho scelto lo stesso colore per la stampa del testo.


Quando decidiamo di cucire su carta o cartoncino, dobbiamo mettere in conto qualche imperfezione, un po' perché non lo facciamo spesso e un po' perché la carta non può avere la stessa elasticità del tessuto. 
Non giudichiamo, però, troppo severamente qualche punto andato storto, perché testimonia soltanto la nostra voglia di creare qualcosa di speciale per qualcuno di speciale

 Il sito di Corinne Haig merita una visita a parte.



--- Condivido foto e testi solo per uso personale ---
--- For personal use only ---

15 mar 2017

CUCITO DIVERTENTE: fiori di tessuto e non solo

Ispirata dal tutorial di Melly Sews ho iniziato a tagliare e cucire dei fiori in cotone, come quello proposto da lei e poi ho continuato a farne di diversi, con altri materiali
Il modello elementare e l'occorrente davvero minimomi hanno permesso di sperimentare liberamente

09 mar 2017

Astuccio di jeans con fiocco e cinturino

Con questo astuccio chiudo il "periodo" riciclo jeans che in questi ultimi mesi, per diversi motivi, aveva un po' monopolizzato i miei esperimenti di cucito. 
Ho visto il modello da See Kate Sew  che  lei ha realizzato in pelle (bellissimo... a pois stampati con la matita!), mi è sembrato adatto anche per la tela pesante (con qualche variazione del caso) e l'ho copiato al volo, ricavando il tessuto che mi serviva dalla gamba di un vecchio jeans
La fodera l'ho ritagliata da una camicia.

01 mar 2017

CUCITO DIVERTENTE: cravattino di jeans

Funziona come papillon per bambini/ragazzi, con l'aggiunta di un elastico o di un nastro da chiudere dietro al collo, ma può diventare un simpatico decoro per borse e astucci (lo mostrerò nel prossimo post). Fatto con un ritaglio di jeans (ne basta davvero poco) diventa subito un po' speciale. La confezione è veloce e divertente. Mettiamoci all'opera che non ci deluderà!